Attestazione SOA: cosa è cambiato

La certificazione SOA (Società Organismi Attestazione) è il documento rilasciato da appositi organismi privati, autorizzati dall’Autorità Nazionale Anti-Corruzione, che qualifica la capacità dell’azienda richiedente di eseguire opere pubbliche con importi a base d’asta superiore a 150 mila euro. Il Decreto Legge n. 32/2019, cosiddetto “Sblocca Cantieri”, interessa la SOA imprese perché allunga l’arco temporale di valutazione: occorre perciò produrre una maggior quantità di documentazione che dimostra il possesso dei requisiti generali, economici e tecnici. Per raggiungere e rinnovare l’attestazione SOA che spetta alla tua azienda, puoi affidarti a una società di consulenza per non perdere tempo e opportunità preziose.

SOA cos’è: una garanzia per gli appalti pubblici

La certificazione SOA, necessaria per partecipare ai bandi di gara della Pubblica Amministrazione sia in appalto che in subappalto, verifica l’idoneità dell’azienda per categorie di opere e per classifiche di importi. Nel primo caso viene valutata la tipologia dei lavori eseguiti dall’impresa e si suddivide in 52 categorie, tra opere di carattere generale (edilizia, fognature, viabilità) e opere specializzate (impianti, restauri, finiture, scavi e demolizioni). Le 10 classifiche di importi, basate invece sulla capacità tecnica ed economica dell’impresa, consentono di partecipare a bandi di importo pari alla classificazione, aumentato di un quinto (ovvero del 20% in più). Per entrare nelle classifiche più alte è richiesto inoltre il Sistema di Qualità aziendale certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001.

Decreto Sblocca Cantieri novità: attenzione alle date per la SOA imprese

Il Decreto conosciuto come Sblocca Cantieri, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 92 del 18 aprile 2019, si inserisce nella riforma del Decreto Legislativo n. 50/2016, chiamato anche Codice dei Contratti. Per quanto riguarda le attestazioni SOA, il Decreto amplia il periodo di attività documentabile da 10 a 15 anni prima della domanda di valutazione SOA imprese. La modifica è stata introdotta per arginare le conseguenze della crisi economica, che ha reso più difficile l’attestazione di lavori per gli importi previsti. Il Decreto Sblocca Cantieri non ha toccato invece la durata della validità, che rimane a 5 anni con verifica al terzo anno dal primo rilascio.

Attestazione SOA chi la rilascia: come presentare la documentazione

Ogni azienda è unica: ogni attestazione è perciò una procedura personalizzata per dimostrare la presenza dei requisiti: la regolarità rispetto alle norme su antimafia, fiscalità, diritti dei lavoratori, moralità professionale, le referenze bancarie su patrimonio ed attrezzature, l’esperienza tecnica di direttori e collaboratori. Ogni criterio di valutazione si appoggia su dichiarazioni sostitutive, atti notori e documenti degli organismi istituzionali competenti: per raccogliere tutti i dati necessari con efficienza e competenza, la società di consulenza Q Consulting ti assiste nel conseguimento della certificazione SOA, suggerendoti come ottimizzare i requisiti per raggiungere la miglior attestazione. Q Consulting, Sistemi di Gestione per la Qualità aziendale secondo le norme UNI EN ISO (lnternational Organization for Standardization), che possono migliorare la classificazione della tua azienda.

Chiama ora!