Bando SAFE WORKING – IO RIAPRO SICURO. Contributo a fondo perduto per gli interventi strutturali riguardanti la sicurezza sanitaria nelle micro e piccole imprese lombarde

Descrizione completa del bando

Questa misura mette a disposizione contributi a fondo perduto per interventi strutturali riguardanti la sicurezza sanitaria, con l’obiettivo di consentire l’adozione delle misure necessarie a garantire la ripresa dell’attività di impresa mantenendo in sicurezza lavoratori, fornitori e clienti.

 

Soggetti beneficiari

È finalizzata a sostenere le micro e piccole imprese lombarde che sono state oggetto di chiusura obbligatoria in conseguenza all’emergenza epidemiologica da Covid-19 o che hanno deciso di introdurre il lavoro agile per tutti i dipendenti pur rientrando tra le attività consentite e operano nei settori di:

  • commercio al dettaglio,
  • pubblici esercizi (bar e ristoranti),
  • artigianato,
  • manifatturiero,
  • edilizia
  • servizi
  • istruzione.

 

Tipologia di interventi ammissibili

Saranno ammissibili le spese sostenute a far data dal DPCM del 22 marzo 2020 riferite a:

– macchinari per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
– strumenti di aerazione;
– strumenti di igienizzazione per i clienti/utenti;
– interventi strutturali o temporanei nonché arredi necessari a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale;
– acquisto di prestazioni e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali;
– acquisto di dispositivi di protezione individuale;
– acquisto di strumenti per la misurazione della temperatura corporea a distanza;
– sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
– strumenti di comunicazione (segnaletica);
– interventi formativi sulle prescrizioni e sui protocolli da adottare nell’esercizio dell’attività.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria complessiva di “Safe Working – Io Riapro Sicuro” ammonta a circa 18,6 milioni di euro.

Scadenza

Ore 12:00 del 10 novembre 2020

Chiama ora!