Bozza legge di Bilancio 2021: proroga credito imposta per investimenti al Sud al 2022

Con la Bozza della legge di Bilancio 2021 è stata introdotta la  previsione della proroga fino al 31 dicembre 2022 del credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno.

Inoltre, è stata prevista anche la proroga del “credito d’imposta potenziato per le attività di ricerca e sviluppo nelle aree del Mezzogiorno nel 2021 e 2022”.

Al fine di incentivare più efficacemente l’avanzamento tecnologico dei processi produttivi e gli investimenti in ricerca e sviluppo delle imprese operanti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, il credito d’imposta per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo spetta per gli anni 2021 e 2022 nella misura del :

  • 25 % per le grandi imprese che occupano almeno duecentocinquanta persone, il cui fatturato annuo è almeno pari a 50 milioni di euro oppure il cui totale di bilancio è almeno pari a 43 milioni di euro;
  • 35 % per le medie imprese, che occupano almeno cinquanta persone e realizzano un fatturato annuo di almeno 10 milioni di euro;
  • 45 % per le piccole imprese che occupano meno di cinquanta persone e realizzano un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a 10 milioni di euro.
Chiama ora!