Un finanziamento agevolato per i giovani imprenditori

Resto al Sud identifica un’agevolazione già introdotta nel 2017 e riproposta, con alcuni ampliamenti, nella legge di bilancio 2019.

Consiste in una serie di incentivi fiscali riservati ai più giovani, anche se nella nuova versione è previsto un aumento dell’età, per incentivare la creazione di nuove realtà imprenditoriali attive nelle regioni del sud. È un bonus alle imprese riservato ai giovani imprenditori.

Caratteristiche del finanziamento a giovani imprenditori

La versione attuale prevede che i giovani imprenditori, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, possano richiedere finanziamenti a fondo perduto Sicilia o finanziamenti a fondo perduto Puglia o nelle altre regioni del Mezzogiorno fino al 35 % del progetto di spesa e un finanziamento a tasso zero, per il rimanente 65%.

Questi finanziamenti potranno essere utilizzati per le spese di ristrutturazione, per l’acquisto dei macchinari necessari all’attività e della tecnologia informatica. Possono essere usati anche per il pagamento delle materie prime o per saldare consulenze o per qualsiasi spesa fatta per avviare l’attività.

Quali sono i cambiamenti previsti dalla legge di bilancio 2019 per resto al sud finanziamento ai giovani imprenditori e resto al sud requisiti

I nuovi finanziamenti giovani imprenditori mantengono le caratteristiche di quelli concessi fino ad ora ma sono a disposizione di una platea più ampia di persone.

Infatti è previsto che l’età massima per poter usufruire dell’agevolazione venga ampliata fino al compimento di 46 anni, in modo da salvaguardare le vittime di crisi aziendali, e la richiesta viene aperta anche ai professionisti.

Le uniche esclusioni riguardano chi è già titolare di un’impresa e chi è titolare di un lavoro a tempo indeterminato. Per poter presentare la domanda per Resto al Sud, ulteriore requisito è avere la residenza in una delle regioni del Mezzogiorno o, comunque, trasferirsi entro 60 giorni, o 120 giorni se si proviene dall’estero, a partire dall’accoglimento della richiesta.

È inoltre necessario mantenere la residenza per tutta la durata del finanziamento.

Come presentare la domanda per accedere al finanziamento sviluppo italia “resto al sud finanziamento”

Dopo essersi accertati di possedere per resto al sud requisiti richiesti, è quello di registrarsi sul sito di Invitalia e scaricare il modulo della domanda. Poi è necessario riempire il modulo e inviarlo tramite il proprio indirizzo di posta certificata.

A tale scopo è essenziale avere la firma digitale. Allegato ai propri dati deve anche essere inviato il progetto imprenditoriale per la cui realizzazione si richiede l’agevolazione.

Questo bonus alle imprese riservato ai più giovani è stato studiato e progettato come finanziamento sviluppo italia e fa parte dei finanziamenti giovani imprenditori.

In caso di dubbi o difficoltà è sempre possibile rivolgersi a una società di consulenza aziendale, esperta e professionale, come la Q Consulting Srls, che accompagna l’azienda fornendo i propri servizi per ogni necessità.

Chiama ora!