GDPR: IN CHE MODO IL DATORE DI LAVORO DEVE FORMARE E ISTRUIRE I LAVORATORI?

Il GDPR prevede due obblighi riferiti al personale dipendente: il primo è l’obbligo di istruzione, il secondo è quello di formazione.

Per essere conforme al GDPR, il datore di lavoro deve istruire i dipendenti sul trattamento dei dati personali e sulle misure di sicurezza e formarli sensibilizzandoli ai temi della protezione dei dati su un piano più prettamente culturale.

Con l’istruzione si forniscono nozioni per l’esecuzione della prestazione lavorativa; con la formazione invece si forniscono argomenti per accrescere le conoscenze individuali sull’argomento della protezione dei dati. Entrambe queste azioni rientrano nel novero degli adempimenti a carico del titolare del trattamento. Sono due obblighi che hanno sfaccettature diverse e che il datore di lavoro deve prendere in considerazione entrambe non tanto per gli aspetti sanzionatori ma soprattutto per pianificare la generale compliance privacy.

Chiama ora!