Novità sui codici tributo per il Credito di imposta Ricerca & Sviluppo 2021: Risoluzione n. 13 del 1 Marzo 2021

L’ Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 13 del 1° marzo 2021 ha indicato i codici tributo, ovvero le sequenze numeriche da inserire nel modello F24 per beneficiare dell’agevolazione  inerente le  attività innovative alle ultime modifiche introdotte ogni novità relative al credito di imposta Ricerca e Sviluppo 2021.

Le nuove sequenze da inserire nel modello F24 per beneficiare dell’agevolazione sono 3 e riguardano:

  1. il credito d’imposta investimenti in ricerca e sviluppo, transizione ecologica, innovazione tecnologica 4.0 e altre attività innovative accessibile fino al 31 dicembre 2022;
  2. le maggiorazioni previste in caso di investimenti nelle Regioni del Mezzogiorno.

 

Credito d’imposta investimenti in ricerca e sviluppo, transizione ecologica, innovazione tecnologica 4.0 e altre attività innovative: codice tributo per la maggiorazione.

Sono riportate di seguito le nuove maggiorazioni previste dalla legge di Bilancio 2021 in relazione ai seguenti ambiti:

  • Ricerca e sviluppo: maggiorazione del 20 % della relativa base di calcolo;
  • Innovazione tecnologica: 10% della relativa base di calcolo;
  • Design e ideazione estetica: 10% della relativa base di calcolo;
  • Innovazione tecnologica finalizzate alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati per il raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0: 15% della relativa base di calcolo;

 

Il credito d’imposta ricerca e sviluppo a cui si ha diritto è utilizzabile esclusivamente in compensazione, tramite modello F24, in tre quote annuali di pari importo, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di maturazione.

Per consentirne l’utilizzo l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione numero 13 del 1° marzo 2021, ha istituito il codice tributo “6938” denominato “Credito d’imposta investimenti in ricerca e sviluppo, transizione ecologica, innovazione tecnologica 4.0 e altre attività innovative – art. 1, c. 198 e ss., legge n. 160 del 2019”.

 

Credito di imposta ricerca e sviluppo 2021 codice tributo per le maggiorazioni previste a livello regionale

La legge di bilancio 2021 ha previsto una maggiorazione della misura del credito d’imposta per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo direttamente afferenti a strutture produttive che si trovano nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia riconosciuta per gli anni 2021 e 2022.

 

Maggiorazione Caratteristiche dei beneficiari del bonus ricerca e sviluppo
25 % grandi imprese che occupano almeno 250 persone, con un fatturato annuo pari almeno 50 milioni di euro oppure con un bilancio almeno pari a 43 milioni di euro
35 % medie imprese, che occupano almeno 50 persone e realizzano un fatturato annuo di almeno 10 milioni di euro
45 % piccole imprese che occupano meno di 50 persone e realizzano un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a 10 milioni di euro

 

 

Per beneficiare delle maggiorazioni previste, l’Agenzia delle Entrate istituisce due diversi codici tributo:

  • 6939” denominato “Credito d’imposta investimenti in ricerca e sviluppo –Misura incrementale per gli investimenti nelle regioni del Mezzogiorno – art. 244, c. 1, DL n. 34 del 2020”;
  • “6940” denominato “Credito d’imposta investimenti in ricerca e sviluppo – Misura incrementale per gli investimenti nelle regioni del sisma centro Italia – art. 244, c. 1, DL n. 34 del 2020”.

 

La risoluzione numero 13 dell’Agenzia delle Entrate, riporta anche le istruzioni da seguire per la corretta compilazione del modello F24 con particolare attenzione alla sezione Erario:

  • i suddetti codici tributo devono essere inseriti in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento del credito, nella colonna “importi a debito versati”;
  • nel campo “anno di riferimento” va inserito l’anno di maturazione del credito nel formato “AAAA”, es. 2021.
Chiama ora!