Patent box: parziale esenzione dei redditi derivanti dall’utilizzo dei beni immateriali.

Il Patent box  è una misura volta a favorire un maggior numero di investimenti nelle Attività di Ricerca e di Sviluppo, che consente di  incentivare il rientro in Italia dei beni immateriali che al momento risultano collocati all’estero, nonché il mantenimento di quelli che si trovano già in Italia per evitare una loro ricollocazione all’estero. Si tratta di un’agevolazione che consiste nella parziale esenzione (pari al 50%) dei redditi che derivano dall’utilizzo di alcuni beni immateriali.

 

Quali redditi beneficiano dell’agevolazione?

Per quanto concerne la classificazione dei redditi che usufruiscono dell’esenzione, va specificato che sono esenti al 50% i redditi che derivano dall’uso diretto, dalla concessione in uso, dalla cessione ma anche dal risarcimento a titolo di responsabilità contrattuale o extracontrattuale dei beni immateriali.

 

Quali sono i beni che beneficiano dell’agevolazione?

Per quanto concerne l’individuazione dei beni immateriali che possono usufruire dell’agevolazione è indispensabile che si tratti di beni immateriali nuovi che abbiano carattere di originalità dunque sono agevolabili:

1. brevetti industriali,

2. software;

3. know-how;

4. disegni o modelli.

Un discorso a parte va fatto per i marchi,  inizialmente agevolabili, sono stati in seguito esclusi per effetto delle prescrizioni OCSE con decorrenza dal periodo d’imposta 2017: pertanto, rientrano nell’agevolazione solo i marchi per cui i soggetti interessati abbiano effettuato opzione nel 2015 e 2016.

 

A chi si rivolge?

I soggetti beneficiari sono tutti quelli titolari di reddito d’impresa, a prescindere dalla forma giuridica con cui sono registrati, dimensione e regime contabile prescelto. Nel dettaglio si tratta di:

  • società di capitali;
  • società di persone;
  • società cooperative;
  • società di mutua assicurazione.

L’impresa richiedente deve svolgere attività di Ricerca e Sviluppo finalizzate alla produzione di beni immateriali e aver sede, o in Italia, o all’estero, purché in tal caso risultino residenti in Paesi dove sono presenti accordi.

Tassazione agevolata Patent Box 2020

L’agevolazione si concretizza nella detassazione dei redditi nella misura del 50%, che essendo opzionale, va esercitata nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta a cui la stessa fa riferimento.

I redditi pertinenti sono tutti quelli derivanti da:

  • utilizzo di SW informatico protetto da copyright;
  • brevetti industriali per invenzioni;
  • certificati complementari di protezione, disegni e modelli industriali, processi, formule e informazioni ottenute con esperienze in ambito industriale, commerciale o scientifico;
  • utilizzo congiunto di due o più beni immateriali, complementari per la realizzazione di uno o più prodotti, o di uno o più processi.

 

Patent Box 2020 come si calcola e come si accede

Per aderire alla tassazione agevolata per beni immateriali Patent Box, è necessario sapere a quanto ammonta la detassazione e come accedere.

Calcolare la quota di reddito agevolabile su cui applicare la detassazione, significa prendere in considerazione i costi di attività di Ricerca e Sviluppo, sostenuti per mantenere, accrescere e sviluppare il bene immateriale specifico, in rapporto ai costi complessivi che si sono sostenuti per produrlo.

La tassazione agevolata ammonta al 50% per l’anno 2020, così come è stato per gli anni 2017 e 2018. Invece, nei precedenti ammontava al 30% per il 2015 e al 40% per il 2016.

L’opzione ha validità nel periodo d’imposta relativo alla dichiarazione dei redditi in cui viene esercitata e, irrevocabile e rinnovabile, nei cinque periodi d’imposta successivi.

 

Modalità di adesione

Le imprese interessate ad aderire al regime di tassazione agevolata Patent Box 2020, per i primi due anni di fruizione, devono comunicare la propria scelta all’Agenzia delle Entrate, mediante la procedura telematica prevista. Dal terzo anno, l’opzione dovrà essere espressa nella dichiarazione dei redditi.

Chiama ora!