RESPONSABILITÀ’ PENALE PER IL COMMITTENTE

Il committente, come chiarito dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 34893 depositata il 31 luglio 2019, nel rispetto del D.lgs. 81/2008, nel caso di attribuzione dell’incarico lavorativo a due o più imprese è chiamato a nominare un coordinatore sia nella fase di progettazione, sia in quella di esecuzione, per diffondere un’adeguata informativa ed adottare idonee misure di sicurezza.

Il Legislatore, per garantire una maggiore tutela ai lavoratori, ha esteso al committente la responsabilità penale legata a lesioni o decessi a seguito della violazione della normativa anti-infortunistica.

 

 

 

 

Chiama ora!