RESTO AL SUD, INCENTIVI ESTESI ANCHE ALLE AREE DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL SISMA

Gli incentivi di Resto al Sud saranno estesi anche alle zone dell’Italia centrale colpite dai terremoti del 2016 e 2017. La novità è contenuta nel Decreto Sisma approvato dal Consiglio dei Ministri il 21 ottobre 2019, che prevede una serie di interventi per accelerare la ricostruzione ed evitare lo spopolamento delle regioni colpite.

Le agevolazioni in favore degli imprenditori under 46, finora riservate alle regioni del Mezzogiorno, verranno quindi rivolte ed estese anche ai giovani che vogliono avviare un’impresa in oltre cento comuni del Cratere sismico e nelle regioni dell’Umbria, Lazio e Marche.

Inoltre, le risorse destinate a Resto al Sud sono state aumentate di 20 milioni di euro rispetto a quelle già assegnate dal Cipe.

Anche gli aspiranti imprenditori del Centro Italia, dunque, potranno richiedere i finanziamenti per avviare un’attività con finanziamenti che arrivano ad un massimo di 200.000 euro e che coprono fino al 100% delle spese.

Chiama ora!