Superbonus 110%: obbligatorio il visto di conformità.

Per poter beneficiare del bonus 110% sarà necessario il visto di conformità consistente in un controllo formale svolto dal professionista con il quale si attesta il possesso dei requisiti richiesti per la detrazione d’imposta.

 

In pratica si tratta di un esame dal punto di vista formale dell’esistenza dei documenti e dei titoli necessari per la spettanza dell’agevolazione fiscale e nella verifica, sulla base delle spese sostenute per le varie tipologie di interventi, dell’importo del superbonus suscettibile di cessione o di sconto in fattura.

 

Il visto di conformità potrà essere rilasciato ai sensi dell’art. 35, D. Lgs. n. 241/1997, dai soggetti indicati nelle lettere a) e b) dell’art. 3, D.P.R. n. 322/1998, ovvero dagli iscritti negli albi dei dottori commercialisti, dei ragionieri e dei periti commerciali e dei consulenti del lavoro, dagli iscritti alla data del 30 settembre 1993 nei ruoli di periti ed esperti tenuti dalle CCIAA per la
sub-categoria tributi, in possesso di diploma di laurea in giurisprudenza o in economia e commercio o equipollenti o diploma di ragioneria, nonchè dai responsabili dell’assistenza fiscale dei CAF imprese.
Nel caso in cui la cessione del credito o lo sconto in fattura venga richiesto non al termine dei lavori, ma in base agli stati di avanzamento dei lavori, le operazioni inerenti al rilascio del visto di conformità dovranno essere eseguite e ripetute per ogni singolo step.
Criterio logico a step progressivi
Tale attività può essere suddivisa sulla base di un criterio logico a step progressivi, che partendo dall’ identificazione del beneficiario/i del superbonus arriva all’apposizione vera e propria del visto di conformità passando per la verifica della documentazione tecnica inerente al tipo di interventi effettuati ed alle spese sostenute.
Poiché buona parte, se non tutta, la documentazione che verrà consegnata al professionista incaricato del rilascio del visto sarà in copia, è necessario premettere fin da subito, che il documento più
importante da acquisire (con tanto di allegata copia del documento di identità del soggetto che la rilascia) sarà costituito dalla dichiarazione del beneficiario della detrazione che attesta la
conformità dei documenti consegnati in copia rispetto all’ originale.
I vari passaggi per arrivare al visto di conformità possono essere suddivisi sulla base della seguente scaletta operativa:
Visto di conformità per il 110% – I passaggi operativi
Step 1
Soggetto(i) beneficiario(i) della detrazione
Step 2
Tipologia di immobile(i) oggetto dei lavori
Step 3
Tipologia di intervento(i) effettuati
Step 4
Verifica delle spese relative agli interventi
Step 5
Asseverazioni, attestazioni, autocertificazioni etc.
Step 6
Rilascio visto di conformità – dichiarazione del professionista

 

Chiama ora!